JoomlaLock.com All4Share.net

A.N.Co.Re.

Associazione Nazionale Counselor Relazionali

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

Il Certificato Europeo di Counseling, il cui acronimo è ECCaa (European Certificate of Counsellor Accreditation), è una credenziale che attesta il possesso di determinate conoscenze e competenze nel campo del counseling.

Il Certificato Europeo di Counseling non costituisce titolo legale né in Italia né in altri paesi della Comunità Europea.

Il Certificato Europeo di Counseling è rilasciato ai counselor dei vari Stati europei la cui formazione e pratica professionale è conforme agli standard definiti dallaEuropean Association for Counselling (EAC).

In Italia le pratiche per il rilascio del Certificato Europeo di Counseling sono curate esclusivamente da Federcounseling in qualità di National Coordinating Committee (NCC).

Il Certificato Europeo di Counseling è rilasciato dalla European Association for Counselling (EAC).

Il Certificato Europeo di Counseling ha durata quinquennale e dovrà essere rinnovato a cura del professionista.

Federcounseling, in qualità di NCC per l’Italia, curerà solo le richieste di rilascio per la prima volta del Certificato Europeo di Counseling (primo accreditamento). I successivi rinnovi saranno ad esclusiva cura del professionista il quale avrà un rapporto diretto con la European Association for Counselling (EAC).

Requisiti per il rilascio del Certificato Europeo di Counseling

I requisiti per il rilascio del Certificato Europeo di Counseling sono stati concertati tra Federcounseling e la European Association for Counselling.

Di seguito si elencano i requisiti richiesti per il primo rilascio del Certificato Europeo di Counseling:

  1. Essere residente e/o esercitare l’attività professionale di counseling nel paese attraverso il quale si richiede il rilascio del Certificato (l’Italia nel nostro caso)
  2. Essere socio della European Association for Counselling (EAC) e far parte di un’associazione italiana con una buona reputazione.
  3. Essere coperto da assicurazione per responsabilità civile e professionale.
  4. Aver completato un corso di formazione in counseling rispondente ai criteri previsti da Federcounseling in accordo con i criteri previsti dalla European Association for Counselling (EAC).
  5. Aver effettuato – successivamente al conseguimento del diploma di counseling – almeno 450 ore di pratica professionale supervisionata con le seguenti caratteristiche:
  • A) Le 450 ore di lavoro devono coprire una varietà di temi diversificati.
  • B) Aver effettuato 1 ora di supervisione professionale ogni 10 ore di lavoro.
  • C) Il lasso di tempo che intercorre tra il completamento del corso di counseling e la richiesta di rilascio del Certificato Europeo deve andare da un minimo di 2 ad un massimo di 5 anni. Casi diversi saranno valutati discrezionalmente dal Comitato di accreditamento di EAC.
  • D) Il lavoro con i clienti deve consistere in attività di counseling individuale, di coppia, di gruppo, familiare, etc.
  • E) Ogni attività deve essere stata supervisionata ed è necessario esibire il/i certificato/i si supervisione rilasciati dal/dai supervisore/i.
  • F) Le ultime supervisioni effettuate non possono risalire ad oltre un anno dalla data di richiesta di rilascio del Certificato Europeo di Counseling.

Linee guida per i documenti necessari alla richiesta del certificato

Come da accordi presi con EAC, Federcounseling trasmette ad EAC la richiesta, una per ogni singolo professionista, inviando una eMail con allegato un unico file Pdf contenete unicamente i documenti richiesti da EAC stessa.
Questo significa che la singola associazione, quando invia a Federcounseling una richiesta, deve attenersi alla medesima procedura poiché Federcounseling, una volta ricevuto il materiale, si limita ad effettuare una validazione formale e a fare un forward ad EAC.

DOCUMENTI
Al fine di comporre correttamente la richiesta, i documenti da produrre sono i seguenti:
· Modulo M02
· Copia fronte/retro di un documento di identità in corso di validità
· Copia del titolo di studio (unitamente alla traduzione in inglese)
· Copia del diploma di counseling (unitamente alla traduzione in inglese; qualora il richiedente non possieda un diploma di counseling dal quale si evince che la durata del corso è stata triennale, occorre che lo stesso sia accompagnato da un certificato (tradotto in inglese) che specifichi la durata del percorso.)
· Copia dell’attestato di qualità ex L. 4/2013 (unitamente alla traduzione in inglese)
· Copia della polizza per responsabilità professionale (unitamente alla traduzione in inglese)
· Curriculum vitae in inglese
· Copia del bonifico a favore di Federcounseling

Tutti i documenti presentati dal richiedente, ma prodotti da terzi (certificati, attestati, etc.) devono sempre essere su carta intestata e riportare la firma e il timbro di chi li ha prodotti (non è possibile presentare, ad esempio, stralci di eMail o semplici file di Word editati al momento). Ogni documento deve essere originale o sotto forma di copia conforme e poi debitamente scannerizzato.

ATTENZIONE: le singole associazioni di categoria italiane potrebbero prevedere requisiti lievemente difformi in ragione delle proprie procedure interne.

Per maggiori info collegarsi al link Federcounseling



Condividi con: